Trova le risposte!
Un viaggio esclusivo all'interno dell'energia, concepito e realizzato attraverso nuovi strumenti e linguaggi dove si stimola l'interesse e la creatività dei visitatori.
Ti trovi in: Museo Energia > News
Nobel per la Fisica a Parisi “Un premio alla scienza che si batte per il clima”

ROMA — La giornata di Giorgio Parisi è iniziata con quella telefonata dal prefisso strano, proveniente da Stoccolma. Mancava un’ora all’annuncio ufficiale del Premio Nobel per la fisica, alle 11 e 45, quando il suo nome sarebbe stato pronunciato davanti al mondo. Lui ha assicurato di non aspettarselo. «Ho pensato a uno scherzo». Poi ha confessato: «Il telefono però lo tenevo vicino». Già in passato lo scienziato romano, 73 anni, era stato nella lista dei candidati.

«È da quando eravamo piccoli che ce lo dicevano: vostro padre vincerà il Nobel», sorride Lorenza, 40 anni, figlia dello scienziato. Oggi la motivazione ufficiale recita così: “Peri suoi contributi innovativi nella nostra comprensione dei sistemi fisici complessi”. L’altra metà del Nobel per la fisica 2021 è stata assegnata allo scienziato giapponese-americano Syukuro Manabe e altedesco Klaus Hasselmann. Non hanno lavorato direttamente con Parisi, ma si sono occupati di quello che è il sistema fisico complesso più importante oggi: l'atmosfera. La motivazione del loro premio è: “Per la modellazione fisica del clima”. I due scienziati hanno “quantificato la sua variabilità, predicendo il riscaldamento globale”. Affrontare il problema del clima, per Parisi, «è fra le cose più urgenti. Lo dobbiamo alle nuove generazioni».

Leggi l'articolo completo

15/10/2021

Altre News

1-20 |21-40 |41-60 |61-80 |81-100 |101-120 |121-140 |141-160 |161-180 |181-200 |201-220 |221-240 |241-260 |261-280 |281-300 |301-320 |321-340 |341-360 |361-380 |381-400 |401-413 |